È necessario un cambiamento. Trasformare una società basata sullo sfruttamento della natura e dell’uomo, in una società fondata sui valori della bellezza; nella vita quotidiana, nelle relazioni, nel lavoro, nell’evoluzione, nelle arti visive e architettoniche.

Bellezza non fine a se stessa, ma che porti al mutamento dei rapporti, dei valori, del lavoro e dello stile di vita.

Affinché ciò sia possibile, ciascuno di noi deve evolvere, prendere coscienza del suo ambiente e di se stesso, vivere le proprie qualità mettendole al servizio della società e di una realtà libera e giusta.

Pensiamo che sia possibile evolversi attraverso l’arte della conoscenza che racchiude in sé tutti i valori di equilibrio, ricerca, espansione, visione, fondamentali per il benessere della persona e quindi della società.

L’arte educa alla vita: educa attraverso la cultura visiva che ci insegna a vivere la bellezza e la meraviglia. Educa ad esprimere le proprie qualità creative, artistiche e intellettuali per imparare a riconoscere il valore di ogni essere e a stimolare un sentimento di appartenenza e unità. Improntare la propria vita su questi valori porterà benessere, serenità ed equilibrio.
Così potrà iniziare una mutazione sociale che parta dal singolo individuo.

“Tutti gli artisti, gli artigiani, i professionisti dovevano lavorare insieme, in un unico corpo”.
“Bauhaus Manifesto”
Come abitare, lavorare, muoversi, come creare un habitat adeguato per la nostra società che cambia? Attraverso l’arte e la cultura visiva intesi non più come mero decoro o superficiale bellezza, ma come vettori di un messaggio che deve essere espresso correttamente e che stimoli la creatività, faccia crescere gli individui e la loro serenità riflettendo sulla società principi non più basati sulle sole apparenze ma sulla sostanza.
In questa nuova concezione vanno inseriti fattori chiave, quali la cultura, la creatività e la conoscenza come elementi imprescindibili del progresso della comunità e qualità della vita urbana.

Il progresso tecnologico e l’evoluzione sociale hanno apportato notevoli cambiamenti nel nostro modo di vivere e di produrre; hanno creato nuove abitudini, scale di valori, gusti, e hanno finito col cambiare le tendenze del nostro attuale decoro; tuttavia al progresso tecnologico non si è affiancato un progresso sociale proporzionato che permettesse di sfruttare al meglio le nuove tecniche al fine di stimolare al massimo la creatività e la cultura. La cultura aiuta al confronto sui problemi, le idee e gli stili di vita di un determinato territorio e costituisce un fattore fondamentale per la costruzione di un‚Äôeconomia rigogliosa.
Global problem, local solution:

LOKO nasce con l’intento di promuovere ed impiegare la cultura visiva mettendola al servizio di aziende ed enti pubblici; lo scopo è di creare nuove dinamiche di lavoro, incoraggiare l’economia locale e favorire la visibilità del territorio.
Il metodo adottato dal laboratorio fonde cooperazione, formazione e sperimentazione. Lo scopo è di innescare un meccanismo di crescita culturale e produttiva, che possa migliorare il metodo di lavoro, abbattere i costi di spostamento e abbracciare la filosofia “Think Green”.
Se vuoi saperne di più o vuoi collaborare contattaci.

LOKO02

 

IMG_2299

IMG_3444

IMG_3445

 

IMG_2481

IMG_2849


IMG_2851 IMG_2948